Progetto didattico educativo


La nostra programmazione si ispira ai principi educativi già esplicitati nel P.E.I. e tende alle finalità in esso indicate. Tutte le attività del nostro progetto offrono al bambino le possibilità di sperimentare in modo attivo ciò che viene teorizzato. Egli è infatti considerato soggetto agente del suo processo di apprendimento, in un percorso educativo personalizzato,  così come sottolineato  anche dalle Indicazioni nazionali  di Riforma della scuola 
“.. Compito della Scuola dell’Infanzia è infatti quello di cogliere e valutare le esigenze dei bambini, di riequilibrare via via le proposte educative in base alla qualità e quantità delle loro risposte e di condividerle con le loro famiglie. Identificare dunque processi aperti da promuovere, sostenere e rafforzare, per consentire ad ogni bambino di dare il meglio delle proprie capacità, nelle diverse situazioni.” 
Le varie attività proposte tendono a promuovere le capacità di scoperta, osservazione, sistemazione della realtà, utilizzando le tecniche di esplorazione e di ricerca appropriate, un linguaggio specifico e modalità operative aperte al confronto e al cambiamento, senza mai perdere di vista la centralità del bambino, al quale intendiamo offrire, attraverso la conoscenza, le possibilità di crescere, all’interno del gruppo, con un felice processo di scoperta e affermazione di sé. La nostra programmazione fa, come è giusto, riferimento ai campi di esperienza, che vengono tutti trattati in modo specifico, ma nello stesso tempo un campo prevale sugli altri. 

Il progetto didattico- educativo di quest’anno conclude il percorso iniziato tre anni fa e che ha portato i nostri bambini alla scoperta degli ambienti e animali  del Mare e del Cielo. I bambini , attraverso l’osservazione diretta, le attività ludiche,le attività esperienziali e la riproduzione grafica e manuale, potranno  ora acquisire nuove conoscenze sulla Terra, le sue caratteristiche, la sua importanza ed uso nella vita dell’uomo. Inoltre verranno presentati alcuni degli animali  che vivono sulla Terra, secondo la seguente distinzione : gli animali del sottosuolo e della fattoria ( rivolto ai bambini piccoli) ,gli animali dei monti (medi) e dei paesi caldi e freddi (grandi).
Tutto quanto verrà proposto si realizzerà nel rispetto dei  ritmi conoscitivi di ciascuno ed in un clima piacevole e giocoso.

LABORATORI

Proporremo laboratori , inerenti la programmazione  didattico-educativa annuale, che  offriranno ai bambini la possibilità di sperimentare  in modo attivo ciò che hanno sentito e interiorizzato  .Verranno così analizzate le caratteristiche fisiche e gli utilizzi della Terra,  in modo particolare nel laboratorio”  Quante cose possiamo fare con la terra”. 
Come ogni anno realizzeremo vari  progetti di arricchimento dell’offerta formativa  rivolti  in alcuni casi direttamente ai bambini, in altri ai genitori , alla nostra comunità e alle  realtà educative e formative presenti nel nostro territorio e ciò al fine di sviluppare quell’importante rapporto di sinergia   che permette  alla nostra scuola di stabilire un rapporto reale e  significativo con il contesto socio-ambientale e culturale in cui è inserita. 


PROGETTI DI ARRICCHIMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA



progetto continuità
Continuita’ orizzontale : 

- con la famiglia :
si realizza attraverso i contatti quotidiani, le assemblee di inizio e fine anno, gli incontri individuali, i consigli di interclasse con i rappresentanti dei genitori, gli incontri di formazione promossi in collaborazione con i genitori, gli incontri in occasione di recite o feste programmate
-con la comunita’ :
Parteciperemo assieme alle nostre famiglie alla S Messa della Festa del Ringraziamento e alla processione e S Messa delle Palme. La recita di Natale , la festa di Carnevale , la S.Messa e la festa di  “Fine anno e  Saluto ai grandi ” nel contesto della Corte Bazzan, saranno momenti in cui apriremo la nostra scuola  alle famiglie, ai parenti  e amici e a quanti ,nella nostra comunità,  intenderanno parteciparvi. .
 In collaborazione con la Biblioteca civica di Codroipo e, promosso dal sistema bibliotecario del Medio Friuli, è già da alcuni anni in atto un progetto di collaborazione che coinvolge i nostri bambini  in occasione di incontri di animazione della lettura ,e proposte volte a favorire in loro il nascere, attraverso il gioco, del piacere di  ascoltare  e  animare una lettura.

Continuita’ verticale :

-con la scuola elementare:
La nostra scuola materna ritiene importante che vi sia un rapporto di coerenza educativa e didattica con la  scuola elementare ,onde consentire ad entrambe le  scuole di operare in sintonia  .
Anche nel corso di quest’anno abbiamo già avviato la collaborazione con le scuole elementari della Direzione didattica di Codroipo per le informazioni di inizio anno, relativamente ai bambini che stanno frequentando la prima elementare e collaboreremo alla realizzazione del “progetto continuità educativa” tra i due ordini di scuole,  volto a favorire il confronto su temi di rilevante importanza e a promuovere  un più agevole ingresso dei nostri bambini nella scuola primaria


PROGETTO DI EDUCAZIONE AL LINGUAGGIO MUSICALE
Verrà  realizzato in collaborazione con un insegnante esterno secondo il   metodo Willems.
Riteniamo infatti l’educazione musicale uno strumento privilegiato di conoscenza del bambino, della sua personalità, del suo carattere e potenzialità., per poterlo aiutare ad evolversi armoniosamente in  tutta la sua globalità.

PROGETTO  DI EDUCAZIONE AL LINGUAGGIO CINEMATOGRAFICO: “L’Omino di Pampepato”.
.Quest’anno la nostra scuola ha deciso di proporre il progetto didattico “L’Omino di Panpepato”. Abbiamo scelto di realizzare questo  progetto, in collaborazione con un operatore esterno per far conoscere anche ai più piccoli, in modo facile e divertente il linguaggio cinematografico, tramite la realizzazione di un cortometraggio.
Il tema della fattoria farà da sfondo alla filastrocca in rima che è stata scelta per narrare la storia dell’Omino di Panpepato.
Partendo dall’esperienza personale di ognuno, guideremo il bambino ( attraverso giochi, esperimenti e l’uso degli strumenti del mestiere ,come la videocamera o la macchina fotografica) alla scoperta di come il cinema sia fatto di realtà e di finzione, e lo condurremo gradualmente ad una maggiore familiarità con il linguaggio cinematografico ed al piacere di scoprirlo.


LABORATORIO DIDATTICO  DI STORIA , CULTURA E LINGUA FRIULANA
Proporremo ai nostri bambini un “Viaggio nella nostra cultura friulana”.Sarà un viaggio nel passato che ci permetterà di  conoscere alcuni aspetti della storia , lingua, tradizioni, cibi , usanze, mestieri di una volta per poterli confrontare con quelli odierni. e per favorire un senso di appartenenza ad una cultura e ad una tradizione. Riteniamo infatti che in una civiltà come quella odierna, ipertecnologica e globalizzata, la conoscenza delle proprie origini, della cultura, lingua e tradizioni popolari di appartenenza  sia di primaria importanza per poter mantenere una propria identità


LABORATORIO DI LINGUA INGLESE 
Il laboratorio di inglese  si pone l’obiettivo di avvicinare e sensibilizzare i bambini ad un codice linguistico diverso, gettando le basi di quello che potrà essere in seguito, un apprendimento efficace di una lingua straniera.
Attraverso attività ludiche di approccio alla lingua inglese, verrà posta particolare attenzione ai punti fondamentali dello sviluppo globale della persona; per questo motivo, in tutte le attività, la capacità di comprensione precederà  quella di produzione evitando richieste linguistiche troppo elevate.


PROGETTO DI EDUCAZIONE RELIGIOSA  
 Poesie, canti, e narrazioni raccordate ai momenti dell’anno liturgico più importanti , preghiera quotidiana, ma soprattutto educazione al  saper vedere la bellezza, l’ordine, l’armonia  di tutto ciò che Dio ha creato e continua a creare nella natura, nell’universo, nella nostra vita di ogni giorno, con un atto d’amore costante. Sapere che  Lui  ama ciascuno di noi ci rende capaci di accoglierci , aiutarci, perdonarci, diventare amici, crescere insieme.
Si prevede, nello svolgimento di questa azione educativa anche il coinvolgimento del Parroco, in alcuni  momenti  particolarmente significativi dell’anno liturgico, e con attività sempre predisposte in collaborazione con le insegnanti.

PROGETTO SOLIDARIETA’:
Si inserisce in una linea di continuità  con il discorso educativo  proposto fin dagli scorsi anni , in collaborazione con suor Noris e la comunità delle suore Rosarie di Udine, attraverso il “Progetto Bolivia”. Questo progetto è nato per coinvolgere assieme ai nostri bambini, anche i genitori, primi artefici dell’azione educativa. Scuola e famiglia collaborano per educarli affinché imparino a diventare protagonisti di gesti concreti di attenzione, servizio e disponibilità, a casa, a scuola, con gli amici e i compagni , e possano  imparare così ad asserlo anche nei confronti dei piccoli amici boliviani che ogni anno  conosciamo un po’ di più,   grazie alle suore Rosarie che da diversi anni ormai operano in questa terra..

PROGETTO DI  PRATICA  PSICOMOTORIA:
La nostra scuola  propone a tutti i nostri bambini la preziosa opportunità della pratica psicomotoria che si fonda sulla teoria  di B. Aucouturier. Essa si realizza in un ambiente sicuro ed a misura di bambini, con materiali specifici , in un tempo  privilegiato per l’espressività motoria e alla presenza di un adulto che si prende cura di loro. Durante la seduta psicomotoria  i bambini hanno la possibilità di vivere il piacere del movimento, e ciò ha una grande risonanza emotiva, promuove l’affermazione della personalità e favorisce il processo di sviluppo e maturazione globale dell’individuo.

PROGETTO GENITORI: 
Proposte di  incontri di arricchimento educativo per le famiglie  in collaborazione con la “ rete” di scuole FISM  cui partecipiamo, con la nostra Parrocchia ,o altri Enti e Associazioni ,quali la Biblioteca civica, la Direzione didattica di Codroipo, ecc.. 

PROGETTO PREACCOGLIENZA:
Riservato ai bambini che frequenteranno la nostra  scuola a partire dal settembre 2010  e che  si realizzerà nei mesi di maggio e giugno, su richiesta dei genitori.

PROGETTO CENTRO ESTIVO:
Realizzato, con il prolungamento dell’attività nelle prime tre settimane del mese di luglio, è anche quest’anno subordinato  ad un congruo numero di richieste.